5 modi originali e divertenti per presentare l’anguria

È il frutto che d’estate amiamo di più: buona, dissetante e colorata. Stiamo parlando dell’anguria, la preferita tra i bambini, ma anche tra gli adulti sia per il suo sapore zuccherino che per quel divertente modo di mangiarla, affondando tutta la faccia in una fettona gigante. Le sue dimensioni e la consistenza permettono poi di giocare tantissimo con la presentazione, inventando forme e sagomando la polpa rossa in mille modi fantasiosi, ideali per le feste di compleanno dei vostri bambini, ma anche, perché no, per aperitivi in giardino o in piscina.

Ecco allora 5 modi divertenti per portare l’anguria a tavola!

5 idee simpatiche per servire il cocomero

Scopriamo allora insieme 5 modi semplicissimi di tagliare l’anguria, perfetti per invogliare i più piccoli a gustarla, ma anche per accontentare i più grandi, con una versione assolutamente vietata ai minori 🙂

  1. Perle d’anguria. Tagliate l’anguria a metà, armatevi di porzionatore per gelato, quello strumento in grado di creare palline perfette e scavate nel cocomero tante “perle” di frutta. Per servirle potete rimetterle nella buccia dell’anguria, oppure realizzare tanti spiedini da alternare magari con more e mirtilli per ottenere un bellissimo contrasto cromatico.
  2. Watermelon lollipop. A forma di stella, di cuore, di fiore o di animaletti. Lasciate spazio alla fantasia e recuperate gli stampi che avete in casa o acquistatene di nuovi per creare divertentissime presentazioni, da realizzare anche con l’aiuto dei vostri bimbi. Fate delle fette di circa 2 cm, togliete bene i semi, affondate gli stampi e infilate le formine ottenute in un lungo stecchino. Voilà… ecco pronti i vostri lecca-lecca watermelon.
  3. Ghiaccioli all’anguria. L’estate ha bisogno di tanta freschezza. Perché non preparare dei deliziosi ghiaccioli? Solo con l’anguria, senza aggiungere nessun ingrediente. Tagliate la polpa, privatela dei semi e frullatela. Ora, mettetela dentro gli stampi con tanto di bastoncino, chiudeteli in freezer e serviteli quando saranno completamente ghiacciati, per un rigenerante break pomeridiano.
  4. Barrette d’anguria e gelato. Un altro modo goloso, ideale anche come dessert dopo un pranzo o una cena, è offrire ai vostri ospiti originali barrette di anguria da intingere in una crema di gelato. Porzionate il vostro frutto in barrette di circa 1,5 cm per lato e mettetele in tavola accanto a una ciotolina di gelato alla vaniglia o al fior di latte abbastanza sciolto. Deve essere quasi una mousse in cui poter intingere la vostra deliziosa barretta.
  5. Anguria ubriaca. Un falò con gli amici sulla spiaggia oppure un aperitivo informale nel vostro giardino non avranno lo stesso sapore senza un’anguria ubriaca da condividere. Prepararla è facilissimo, vi basterà riempire il frutto di una bevanda alcolica, solitamente la vodka. Eliminate una fetta abbastanza grande dalla calotta del vostro cocomero, trasformerete così l’anguria in un contenitore. Scavate all’interno per eliminare la polpa, che poi dovrete tagliare a cubetti e reinserire nell’anguria-contenitore insieme alla vodka, senza esagerare J Inserite delle belle cannucce lunghe e il gioco è fatto!

 

Cosa ne dite? Non vi resta che scegliere la vostra anguria e mettervi all’opera!

Categoria: Cose buone