logo DimmidiSì
Minestrone di Quinoa e cavolo riccio DimmidiSì

Cavolo riccio, il superfood per affrontare l’inverno

Giornate buie, freddo glaciale e anche le energie che calano. Per risollevarci ci vuole un Superfood dai mille poteri! Più persuasivo di un mantra, l’invito ad adottare uno stile di vita corretto ed equilibrato ci ha sedotti e mai più abbandonati. Il più trendy tra questi supercibi? Sicuramente il cavolo riccio, ortaggio made in Puglia, ma oggi famosissimo anche tra le star salutiste di USA e Gran Bretagna. Un alimento di cui fino a poco tempo fa ignoravamo l’esistenza, ma che via via ha conquistato un posto d’onore in ogni regime alimentare orientato al benessere. Pronti a farne una scorta per la stagione invernale? Scopriamo insieme le sue incredibili proprietà!

Fa bene perché…
Vi basti sapere che il cavolo riccio ha conquistato il primo posto nella classifica Andi Score con un punteggio di ben 1000 punti, risultano il miglior cibo considerato il rapporto tra salute e valori nutrizionali. Antiossidanti, betacarotene, flavonoidi e polifenoli: le sue foglie sono un vero e proprio tesoro di virtù energetiche, alle quali non potrete rinunciare, soprattutto in inverno. Inoltre, contiene vitamine A, C, K e B6 preziose alleate per una normale coagulazione del sangue e per ridurre stanchezza e affaticamento. Ricchissimo di sali minerali e naturalmente antinfiammatorio, è perfetto per una dieta sana ed equilibrata. Pensate che una porzione di 100 grammi apporta solamente 30 kcal e ben 4 grammi di fibre, corrispondenti al 16% del nostro fabbisogno giornaliero.

 

Curiosità
Tante vitamine, poche calorie. Non stupisce quindi che Gwyneth Paltrow, Anne Hathaway e Jennifer Aniston non abbiano saputo resistergli. Gwyneth Paltrow non perde occasione di tessere le lodi di questo speciale alimento, Anne Hathaway, una delle star più in voga del jetset, ha basato la sua alimentazione proprio sul cavolo riccio prima di debuttare nel film “Il Cavaliere Oscuro” vestita della tutina di pelle di Catwoman. Lo stesso ha fatto poi l’ex moglie di Brad Pitt, l’attrice Jennifer Aniston, prima di girare il film “Come ti spaccio la famiglia”.

Oggi in America viene chiamato “dino” kale, per la sua forma e rugosità che ricordano la pelle dei dinosauri.

 

In cucina…
Non solo perché fa bene, ma anche perché è buono e versatile. Crudo, cotto al vapore o al forno, inserito nelle insalate, centrifugato: gli utilizzi del cavolo riccio sono davvero infiniti. Uno dei modi più semplici per cucinarlo è sceglierlo come condimento per la pasta, abbinato ai legumi, ad esempio ai fagioli. Per le fredde sere d’inverno è perfetto anche in una calda zuppa, la nostra zuppa gourmet Minestrone di Quinoa e cavolo riccio dal sapore rustico e deciso è già pronta, e può essere arricchita in modo sfizioso con gustose kale chips.

Pronti a scegliere questo superfood per i vostri menù di novembre? Sarà un inverno super carico!

 

Categoria: Cose buone