DimmidiSì... al SUPER FOODCos’è il KaleÈ una varietà di cavolo dalle innumerevoli proprietà nutrizionali, ovvero un superfood. È un ortaggio dalle origini secolari, consumato già nell’antica Grecia, che attualmente è considerato assolutamente trendy.Adorato dalle star americane per le sue eccezionali proprietà nutrizionali e perché è perfetto per le diete ipocaloriche anche nel Nord Europa è diventato una verdura cult della sana alimentazione. Ora è pronto a spopolare anche in Italia.
Perché è superIl Kale è un superfood perché è un eccezionale concentrato di proprietà salutistiche fondamentali per il nostro benessere. È infatti:-	ad alto contenuto di vitamina A, utile per il sistema immunitario-	ad alto contenuto di vitamina K, per una buona coagulazione del sangue-	ad alto contenuto di vitamina C, importante per il metabolismo energetico-	fonte di vitamina B6, per la riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.
Non un solo KaleNe esistono diverse varietà, ognuna con caratteristiche particolari. Il Kale adulto – nelle sue varianti red russian, cavolo toscano, riccio – è il più noto in Italia e va consumato previa cottura. Il Baby Kale è invece la variante più recente ed è buono consumato anche crudo grazie al suo sapore piacevolmente intenso che richiama leggermente quello delle cime di rapa.
Come si gustaUna delle speciali qualità del Kale è la sua versatilità. È un contorno buonissimo fresco in insalata, al forno per creare genuine chips, spadellato come lo spinacio o cotto al vapore. È inoltre ideale nelle zuppe, non a caso è l’ortaggio utilizzato per preparare la famosa ribollita toscana. Perfetto per comporre ottimi frullati detox. Vediamo qualche suggerimento d’impiego.
FRULLATO FRESCO Basterà frullare 25 gr di foglie fresche di Kale, 1 banana, 1 kiwi, ½ avocado, 1 spicchio di finocchio, 2 fettine di zenzero e diluire il tutto con un po’ d’acqua o latte di mandorle. Facile, veloce e a tutta natura: sarà un concentrato di benessere che vi aiuterà a trovare lo sprint giusto!
Novembre Pappardelle con Baby Kale e pancettaUn primo piatto perfetto per i freddi giorni invernali, rapido da preparare e molto goloso.Per 4 persone1 confezione di Baby Kale350 gr di pappardelle80 gr di pancetta a cubetti1 scalognoOlio extravergine di olivaPepe biancoSale qbMettete a scaldare l’acqua e cuocete le pappardelle. In una padella antiaderete fate saltare la pancetta a cubetti senza olio, quando sarà ben abbrustolita, toglietela dalla padella e tamponatela con della carta assorbente per eliminare l’eccesso di grasso.Affettate lo scalogno e fatelo imbiondire con un goccio di olio, aggiungete il Baby Kale, un pizzico di sale e un cucchiaio di acqua, fate cuocere qualche minuto.Scolate la pasta tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, amalgamate le pappardelle al Baby Kale, aggiungete la pancetta e fate saltare un minuto su fiamma vivace.Servite con abbondante pepe bianco macinato sul momento e, a piacere, Parmigiano grattuggiato.
Dicembre Involtini di vitello con Baby Kale e aceto balsamicoUn secondo veloce da preprare, con un goloso ripieno a base di Baby Kale impreziosito dall’aceto balsamicoIngredienti per 4 persone1 confezione di  Baby Kale4 fette sottili di vitello100 gr di AsiagoFarina qbAceto balsamicoUna noce di burroSale e pepe qbDividete le fette di vitello in due, fino ad ottenere 8 pezzi. Su ognuno adagiate qualche foglia di Baby Kale e un piccolo cubetto di Asiago. Chiudete e fermate con uno stuzzicadenti, infarinate leggermente e tenete da parte.In una padella antiaderente fate fondere il burro, disponete gli involtini e fateli rosolare su tutti i lati. Sfumate con ½ bicchiere di aceto balsamico e fate ridurre la salsina.Prima di servire eliminate gli stecchini, disponete gli involtini su un piatto da portata e irrorate con la salsa di aceto balsamico.
Accanto al Kale DimmidiSì, puoi provare anche l’insalata Mista con Kale DimmidiSì, un mix già lavato e pronto in busta di lattughino verde, lattughino rosso e spinacino arricchito con il kale. Buon… super-appetito!
Trovi tutti i prodotti Dimmidisì nel banco frigo dell'ortofrutta