logo DimmidiSì
la quinoa madre di tutti i semi DimmidiSì

La quinoa, madre di tutti i semi

Parliamo di quinoa, una pianta portentosa ricca di proprietà benefiche.

Come mai, negli ultimi anni, si è sentito parlare così tanto della quinoa? Forse te lo sei chiesto anche tu, e la risposta è che questa pianta è davvero portentosa! Infatti presenta un patrimonio nutrizionale più unico che raro (te ne parleremo tra poco). Le sue virtù erano già note agli Inca, che la chiamavano “madre di tutti i semi”.

Oggi è semplice imbattersi nella quinoa, ma questa pianta ha affrontato un lungo viaggio per arrivare sulle nostre tavole. Pensa che veniva coltivata sugli altopiani delle Ande già 5.000 anni fa. Ed ecco un’altra particolarità della quinoa: dà la possibilità di sfruttare terreni altrimenti poco produttivi, come quelli situati a notevoli altitudini.

Ma come si usa la quinoa in cucina? Be’, si possono fare ottime zuppe a base di quinoa, ma puoi anche prepararla in versione risottata oppure ricavarne dei tortini salati. Non solo: se sei un amante del dolce, con la quinoa puoi anche fare un buon pudding.

Fa bene perché

Guardando al profilo nutrizionale della quinoa, oltre all’apporto di fibre, una delle prime considerazioni da fare riguarda il fatto che, a differenza di altri cereali, la quinoa ha meno carboidrati e più proteine. Ancora più importante è il suo contenuto di lisina, un amminoacido essenziale (scarsamente presente nei cereali) utile per la sintesi proteica.
 
I benefici della quinoa non finiscono qui. È un’ottima fonte di vitamine del gruppo B – tra cui l’importantissima vitamina B2, necessaria per trasformare carboidrati, proteine e grassi in energia –, di potenti sostanze antiossidanti come la vitamina E e i flavonoidi, e di acido linoleico, un acido grasso essenziale che protegge l’apparato cardiocircolatorio.

A livello di sali minerali, la quinoa fa bene perché fornisce un buon apporto di calcio, ferro, potassio, magnesio, zinco e rame.

Curiosità

La quinoa, dal punto di vista merceologico, è considerata un cereale, per via delle diverse caratteristiche nutrizionali che ha in comune con i cereali veri e propri. In realtà, si tratta di uno pseudo-cereale. Infatti, non appartiene alla famiglia delle Graminacee, di cui fanno parte tutti i cereali (grano, riso, farro, orzo, avena, segale, etc.), ma a quella Chenopodiacee.

La trovi in…

Vuoi provare un buon piatto a base di quinoa? Ti proponiamo il primo piatto estivo Quinoa & Verdure dell’orto fresche, con fagioli, zucchine, salsa di erbe aromatiche, olive e finocchio. Un piatto fresco, nutriente e gustoso.

Categoria: Cose buone