logo DimmidiSì
Ricetta Carpaccio di Polpo DimmidiSì

Carpaccio di polpo

Un piatto facile e fresco per la tua cena tra amici!

In questo periodo le cene organizzate in casa sono in assoluto la cosa migliore: aria fresca, gli amici di sempre e tante chiacchiere. Cosa c’è di meglio infatti di una tranquilla cena sul terrazzo o in giardino?

Il segreto per una serata indimenticabile sta nel pianificare e il giorno prima organizzarsi con la preparazione delle pietanze.

 

MA COSA SI CUCINA?
Cosa cuciniamo? Il nostro consiglio è preparare tutto il giorno prima e vista la stagione i piatti freddi andranno benissimo e saranno sicuramente apprezzati. Iniziamo con gli stuzzichini per l’aperitivo: guacamole con nachos, bruschettine con pomodorini e basilico, paté di olive con crostini, patatine, noccioline e olive non possono mai mancare. Proseguiamo con riso e pasta fredda, uno 100% vegetale e l’altra con carne o pesce a vostra scelta. Per il secondo…stupirete tutti con un carpaccio di polpo servito con Tris Filangè di DimmidiSì, un mix gustoso e colorato di pan di zucchero, radicchio rosso e porro.

AI FORNELLI!
Ecco gli ingredienti per il nostro carpaccio di polpo, una pietanza leggera e dalla presentazione molto raffinata. Tranquille, nulla di difficile, ci vuole solo un po’ di tempo per prepararlo. Ah… procuratevi una bottiglia d’acqua di plastica vuota, è indispensabile per questa ricetta!

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 carota

1 cipolla

1 costa di sedano

2 foglie di alloro

q.b. pepe a grani

q.b sale

1,5 kg di polpo

Per la citronette:

1 succo di limone

q.b. sale

q.b olio evo

 

PROCEDIMENTO:

Comprate il polpo dal vostro pescivendolo di fiducia in modo da averlo già pulito e pronto per essere cotto. Riempite di acqua per ¾ una pentola capiente, aggiungete la carota, la cipolla mondata e tagliata a metà, i gambi del sedano, le foglie di alloro, i grani di pepe e del sale grosso. Portate tutto ad ebollizione poi immergete ed estraete per 4-5 volte i tentacoli del polpo nel liquido bollente in modo che si arriccino, immergete quindi tutto il polpo e lasciatelo cuocere per circa 90 minuti (circa 1 ora per ogni chilogrammo di peso). Verificate la cottura con una forchetta, il polpo deve essere sodo ma comunque morbido. Quando il polpo sarà cotto, estraetelo dal liquido, fatelo raffreddare e tagliatelo poi in pezzi cercando di mantenere i tentacoli interi.

Ora prepariamo la bottiglia di plastica per dare la forma al polpo: tagliate la sommità, bucherellate il fondo e inserite all’interno il polpo. Aiutandovi con una bottiglia di vetro, pressate il polpo spingendolo verso il basso, uscirà così il liquido in eccesso dai buchi che avete praticato sul fondo tutto. Con le forbici tagliate le estremità della bottiglia per formare delle linguette che poi richiudete su loro stesse verso il centro della bottiglia, con la pellicola avvolgete tutto ben stretto e mettetelo in frigorifero per 24 ore.

Poco prima di servire, preparate la citronette per insaporire il polpo: emulsionate il succo di un limone con un po’ di olio evo e un pizzico di sale. Estraete dalla bottiglia il polpo e tagliatelo a fettine sottilissime aiutandovi con l’affettatrice. Mettetelo in un piatto da portata con al centro il Tris Filangè, condite tutto con la citronette ed ecco prontissimo il carpaccio di polpo…noi abbiamo già l’acquolina in bocca!

 

Gli ospiti stanno arrivando e noi abbiamo tutto pronto, giusto il tempo per mettere in tavola le bevande fresche e i primi stuzzichini per l’aperitivo. Sarà una serata bellissima, ne siamo certi e con la nostra ricetta non potete che fare una bellissima figura…fateci sapere come va la serata e buon divertimento.

Categoria: