Ricette anti-spreco: del carciofo non si butta via nulla!

Carciofo. Oggi scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questo ortaggio invernale, facile da proporre ai vostri ospiti in ricette anti-spreco, curiose e irresistibili.

Sono difficili da pulire e complicati da preparare… quante se ne sentono sui carciofi? Potrete sicuramente chiudere un occhio. E questo perché sono un alimento che fa davvero molto bene: poco calorico, ricco di ferro, potassio e di altre sostanze in grado di svolgere un’azione antiossidante. Ormai si sa: il principio attivo del carciofo aiuta a disintossicare e purificare l’organismo.

Ma veniamo ai fatti: ecco alcune ricette anti-spreco che faranno bene a voi e anche all’ambiente!

Tre ricette antispreco con il carciofo

Se amate i carciofi o volete iniziare a cucinarli più spesso, renderli protagonisti sulle vostre tavole, in tutte le loro parti, è semplice. Ecco le nostre ricette anti-spreco per cucinarli e gustarli al meglio!

  • Paté di gambi di carciofo

Arrivano ospiti e non sapete cosa preparare per l’aperitivo? Questo paté è perfetto anche per chi è vegetariano. Non buttate i gambi di carciofo, ma puliteli, privandoli della parte esterna, lavateli e cuoceteli a vapore in acqua e limone per pochi minuti. Una volta raffreddati, metteteli nel mixer insieme a olio e un pizzico di sale e frullate brevemente. Aggiungete le mandorle, uno spicchio d’aglio e la maggiorana e frullate ancora a massima velocità. Trasferite il tutto in un barattolo di vetro pulito e conservate in frigorifero. Sarà perfetto da spalmare sui crostini, ma anche come condimento per tutti i tipi di pasta.

  • Lasagne verdi con gambi e foglie di carciofo

Le lasagne verdi sono un piatto che si presta bene a riciclare gli avanzi in cucina. Dentro potete metterci tutto: verdure che nel frigo si interrogano sulla loro sorte o parti di ortaggi che normalmente tendiamo a scartare, come quelle del carciofo. Mettete i gambi e le foglie esterne del carciofo a cuocere in padella con aglio e olio. Una volta morbidi, eliminate la parte fibrosa con il passaverdura, raccogliete la crema in una ciotola e mescolate con la besciamella. Ora foderate la teglia, alternando uno strato di sfoglia di lasagna a uno di crema di carciofi e besciamella. Continuate così fino a che gli ingredienti non saranno esauriti. Mettete in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti circa. E voilà… una fantastica ricetta anti-spreco è servita!

  • Vellutata con le bucce di carciofo

Buttate sempre le foglie esterne del carciofo perché dure o rovinate? È tempo di smettere. Se l’ortaggio è fresco, potete utilizzarle per cucinare delle saporite vellutate con crostini croccanti. Calda e dal gusto raffinato è la ricetta top con cui coccolarvi in questo novembre. Vi abbiamo convinto, ma preferite togliervi il pensiero della preparazione un po’ laboriosa di questa verdura? Per voi c’è la nostra vellutata fresca e già pronta. Vi basterà scaldarla pochi minuti in microonde o in un pentolino. Provatela con una spolverata di pecorino romano ed erba cipollina. Buon appetito!